Il 3° pilastro: previdenza privata

Il futuro è nelle vostre mani

Quale complemento alla previdenza statale (1° pilastro) e alla previdenza professionale (2° pilastro), nel 1972 la previdenza privata è stata ancorata nella Costituzione. Il 3° pilastro è inteso a garantire il vostro standard di vita individuale e a colmare eventuali lacune di reddito che sorgono in seguito ai primi due pilastri.
La previdenza privata è facoltativa e viene promossa dalla Confederazione e dai cantoni tramite agevolazioni fiscali. Essa viene finanziata in base al sistema di capitalizzazione.

Colmare le lacune

Il 3° pilastro vi consente quindi di andare in pensione in tutta tranquillità e senza preoccupazioni esistenziali. Le lacune nella previdenza vengono coperte dalla previdenza privata anche in caso d'invalidità e di decesso. In questo modo garantite anche ai vostri familiari un futuro al riparo da preoccupazioni finanziarie.

A voi la scelta

La previdenza privata viene suddivisa in due categorie: pilastro 3a (previdenza vincolata) e 3b (previdenza libera). Le differenze più importanti sono le seguenti:

 Pilastro 3a - previdenza vincolataPilastro 3b - previdenza libera
Possibili persone assicurate
Tutte le persone esercitanti un'attività lucrativa domiciliate e il cui reddito è imponibile in SvizzeraTutti, senza restrizioni
Attribuzione beneficiaria
In caso di vecchiaia e d'invalidità:
solo la persona assicurata stessa

In caso di decesso:
solo il coniuge, i figli, i genitori, le sorelle e i fratelli e gli eredi legittimi
A libera scelta
Agevolazioni fiscali

Nel 2014, per i dipendenti e gli indipendenti l'importo massimo deducibile per la previdenza vincolata (pilastro 3a) fissato dalla Confederazione ammonta

  • a CHF 6 739.- per le persone esercitanti un'attività lucrativa affiliate a una cassa pensioni
  • al 20% del reddito proveniente da un'attività lucrativa (al massimo, tuttavia, a CHF 33 696.-) per le persone esercitanti un'attività lucrativa non affiliate a una cassa pensioni.

Se entrambi i coniugi o i partner registrati esercitano un'attività lucrativa e versano contributi a una forma di previdenza riconosciuta, entrambi hanno diritto a queste deduzioni.

Normali deduzioni forfetarie per i premi

Argomenti interessanti in merito alla previdenza privata