Pensionamento

Al più tardi a partire dai 50 anni è il momento opportuno per occuparsi seriamente del proprio pensionamento. Perché nei circa 15 anni successivi potete fare ancora molto per godervi la vostra futura vita secondo i vostri desideri.

loading

Il vostro nuovo stile di vita – pianificare preferibilmente con largo anticipo

Se già a 50 anni conoscete i vostri desideri per il pensionamento, avete un margine di manovra maggiore per attuare le misure necessarie. A tale proposito sorgono alcune domande importanti.

Vivere da pensionati

Desiderate mantenere il vostro stile di vita, magari rallentando un po'? Sognate un'abitazione propria, forse in un luogo completamente diverso? O desiderate soprattutto viaggiare?

Il modo in cui immaginate la vita dopo il pensionamento ha una grande influenza sul vostro fabbisogno finanziario. Confrontate diritti alla rendita e patrimonio con le vostre spese presunte, in modo tale da conoscere il fabbisogno finanziario.

La vostra situazione abitativa

Il modo in cui vivete incide sul vostro benessere ed è solitamente un fattore determinante per il budget. "Un'abitazione propria in larga misura non gravata da debiti è la migliore previdenza per la vecchiaia." Questa opinione è condivisa da molte persone, che quindi rimborsano la maggior parte della loro ipoteca. Tuttavia, questo può avere svantaggi fiscali.

Tenete, inoltre, presente un aspetto importante: chi, in seguito, desidera aumentare nuovamente l'ipoteca, presso la maggior parte delle banche riceve un rifiuto, perché viene effettuata una nuova valutazione del rischio.

Lista di controllo: a cosa fare attenzione

Chiarite i punti più importanti per il vostro pensionamento il prima possibile:

  • Desideri: quali sono i vostri obiettivi?
  • Rapporti familiari: fabbisogno di sostegno, p.es. figli in formazione
  • Stato di salute: il proprio e del partner
  • Situazione abitativa: proprietà o locazione, trasloco, ammortamento dell'ipoteca, prevista ristrutturazione
  • Situazione finanziaria: mezzi necessari, diritti alla rendita presso l'AVS e la cassa pensioni
  • Patrimonio: patrimonio proprio, possibili eredità
  • Copertura di una lacuna nel reddito: quota di risparmio necessaria, consumo di patrimonio
  • Possibilità di risparmio: sulle spese
  • Strategie d'investimento: sicurezza, disponibilità, rendimento, conoscenze proprie
  • Riscossione dell'avere della cassa pensioni: rendita, capitale o combinazione
  • Ottimizzazione fiscale: nell'ambito del risparmio e della riscossione dell'avere di vecchiaia
×