loading

Rendita o capitale – o entrambi?

È importante decidere in che modo percepire il capitale di previdenza al pensionamento: come rendita, come capitale o una combinazione delle due opzioni. Una decisione che non potrete più modificare in seguito.

Qual è l'opzione migliore?

La forma in cui percepite l'avere della vostra cassa pensioni influenza la vostra situazione finanziaria durante la vecchiaia: flessibilità o vantaggi fiscali? O una migliore sicurezza e un onere minore?

A seconda della tolleranza al rischio e della situazione finanziaria e familiare, vi sarà più congeniale ora l'una ora l'altra variante. Pertanto, la scelta giusta è spesso una combinazione opportuna delle due, p.es. 80% sotto forma di rendita, 20% come liquidazione in capitale.

Domande riguardanti il processo decisionale

  • A quanto ammontano le spese fisse e gli impegni finanziari?
  • Desiderate una rendita vitalizia regolare? Oppure preferite gestire in proprio il capitale fino alla vecchiaia?
  • Disponete delle conoscenze per investire un capitale cospicuo in modo sicuro e redditizio?
  • Qual è l'effetto delle due soluzioni sulla vostra situazione fiscale?
  • In che modo i vostri cari sono tutelati in caso di invalidità e decesso?
 

Renten

Kapitalbezug

Vantaggi
  • Prestazioni regolari per tutta la vita
  • Sicurezza
  • Rendita per i superstiti
  • Flessibilità
  • Possibilità d'investimento con opportunità di maggior rendimento
  • È possibile ridurre i debiti (p.es. ipoteche)

Svantaggi

  • In caso di decesso il capitale di vecchiaia disponibile non torna a beneficio dei superstiti
  • Nessuna possibilità di beneficiare di utili di capitale
  • Nessuna flessibilità per spese straordinarie
  • Il capitale deve essere gestito autonomamente per tutta la vita
  • La sicurezza non è garantita (nessuna garanzia)
  • Rischio di farsi abbagliare dal boom delle borse
  • In caso di calo delle quotazioni di borsa, il capitale di vecchiaia si riduce velocemente e bisogna fare i conti con l'abbassamento del tenore di vita
Imposte
  • Imposta sul reddito proveniente dalla rendita
  • Il capitale viene tassato separatamente, a un'aliquota ridotta, dal rimanente reddito.

Oggi sempre più beneficiari di rendite scelgono una combinazione di rendita e capitale. Percepite, ad esempio, un quarto dell'importo, come stabilito per legge, in una volta, e il resto dell'avere come rendita. In questo modo coprite le vostre esigenze fondamentali con un reddito regolare. Inoltre avete a disposizione una somma più grande, che potete utilizzare a vostro piacimento. Ad esempio per rimborsare l'ipoteca sulla vostra abitazione propria, per un particolare viaggio o semplicemente come riserva.

Lista di controllo: a cosa fare attenzione

  • Rendita o liquidazione in capitale? Una volta presa la decisione non è reversibile. Pertanto, deve essere ben ponderata. È possibile anche una combinazione come via di mezzo.
  • Si consiglia di richiedere la consulenza di un esperto.
  • Se decidete per la liquidazione in capitale, dovete comunicarlo per tempo alla vostra cassa pensioni, di norma al più tardi tra un anno e un mese prima dell'età di pensionamento ordinaria.
  • Al momento del versamento di capitale dal secondo pilastro e dal pilastro 3a, pagate le imposte su questi prelievi. Conviene percepire il capitale scaglionato su vari anni.
×