loading

Previdenza contro gli infortuni – perché può sempre accadere di tutto

Chi diventa invalido a seguito di un infortunio, per un grado di occupazione del 100% riceve dall'80% al 90% del salario vita natural durante. Per i salari elevati è possibile colmare le lacune nel terzo pilastro.

Chi è assicurato

In Svizzera tutti gli impiegati sono assicurati obbligatoriamente.
Nota bene: gli impiegati che lavorano meno di 8 ore a settimana sono assicurati soltanto contro gli infortuni che si verificano lungo il tragitto per andare al lavoro e sul posto di lavoro. Gli infortuni non professionali, ossia gli infortuni occorsi nel tempo libero, devono essere assicurati privatamente tramite la cassa malati.

In Svizzera tutti gli impiegati sono assicurati obbligatoriamente. Si fa una differenza tra l'assicurazione contro gli infortuni professionali e quella contro gli infortuni non professionali.

Tramite l'assicurazione contro gli infortuni professionali non sono assicurati solo gli infortuni, bensì anche le malattie professionali. L'assicurazione contro gli infortuni non professionali copre i costi per infortuni che si verificano durante il tempo libero. L'assicurazione contro gli infortuni paga non solo una retribuzione sostitutiva del salario, ma anche le spese di cura relative all'infortunio. Il tragitto fino al luogo di lavoro vale come infortunio professionale.

Entità delle prestazioni

  • Durata dell'impiego inferiore a tre mesi: Non sussiste alcun obbligo di continuare a pagare il salario. Ove non previsto diversamente, a partire dal terzo giorno l'assicurazione contro gli infortuni vi versa l'80% del vostro salario.
  • Durata dell'impiego superiore a tre mesi: Il vostro datore di lavoro continua a versare il 100% del vostro salario per un "periodo adeguatamente lungo".
  • Durata dell'impiego superiore a due anni: Di regola continuate a ricevere il salario nella misura del 90%.

Durata delle prestazioni

  • Il diritto all'indennità giornaliera si estingue se il dipendente può iniziare di nuovo il suo lavoro, se percepisce definitivamente una rendita d'invalidità o se decede.
  • Se l'ulteriore trattamento medico non promette alcun miglioramento dello stato di salute, viene effettuata una verifica della rendita. Con il versamento di una rendita vengono sospese le indennità giornaliere.
  • Nell'ambito della Legge sull'assicurazione contro gli infortuni non esiste un limite di riscossione. In questo modo la prestazione assicurata è garantita per il resto della vita.

Lista di controllo: come procedere

  • Notificare l'infortunio: Dopo un infortunio, sia esso professionale o non professionale, dovete inoltrare una notifica dell'infortunio presso il datore di lavoro. Il datore di lavoro notifica l'infortunio al proprio assicuratore. Ricevete un formulario che il medico compila e che inviate all'assicuratore.
  • Assicurare l'infortunio: Chi lavora meno di 8 ore o è indipendente non è assicurato contro gli infortuni nel tempo libero. In tal caso assicurate l'infortunio tramite la vostra cassa malati.
  • Notificare la lacuna di contribuzione: Chi in seguito a malattia o infortunio non può lavorare per più di tre mesi, rischia delle lacune di contribuzione nel primo pilastro. Ciò può portare a una riduzione della futura rendita AVS o AI. In questo caso rivolgetevi alla cassa di compensazione AVS cantonale.
×