loading

Finanziare la casa – acquisto o ristrutturazione

Occorre ponderare bene, prima ancora di pensare alla pianificazione vera e propria, l'acquisto di una proprietà d'abitazioni. Dovete, pertanto, porvi per tempo alcune importanti domande: A quanto possono ammontare le spese mensili in modo da garantire che l'immobile sia finanziabile per voi? Come potete finanziare l'acquisto? Chi sarà il vostro partner nel settore ipotecario?

original

Vale la regola empirica: l'abitazione propria viene finanziata per il 20% con il capitale proprio e per l'80% con un'ipoteca.

Capitale proprio

 

Le ipoteche di Swiss Life

  • Ipoteche a tasso fisso
  • Ipoteche variabili
  • Ipoteche LIBOR


I nostri specialisti vi offrono consulenza in ambito ipotecario:
Contatto
Cercare l'agenzia generale nelle vostre vicinanze

Calcolatore delle ipoteche

Calcolate qui a quanto può ammontare la vostra ipoteca.

Il calcolatore indica se le spese mensili sono sostenibili per voi. Un'abitazione propria è considerata sostenibile, se le spese di abitazione non superano un terzo del reddito lordo.

Il calcolo è un'approssimazione rispetto alla vostra situazione personale. Saremo lieti di chiarire con voi questioni più specifiche.

Ponga per tempo le basi per l’acquisto di un‘abitazione. Pertanto, ha maggiori margini di manovra e allo stesso tempo può risparmiare sulle imposte.  Almeno il 10-20% del valore dell'immobile deve poter essere apportato come capitale proprio al momento dell'acquisto.
 

Risparmiare con il pilastro 3a (previdenza vincolata)

I prelievi anticipati per la proprietà d'abitazioni del pilastro 3a possono essere effettuati ogni cinque anni (fino a 5 anni prima dell'età di pensionamento ordinaria). Diversamente dall'avere del secondo pilastro non è previsto alcun importo minimo. Banche e assicurazioni offrono i prodotti adeguati. La differenza: con la soluzione assicurativa oltre alla parte di risparmio per il pensionamento può assicurare anche le prestazioni di rischio in seguito a invalidità e decesso.
 

Risparmiare con il pilastro 3b (previdenza libera)

 Il pilastro 3b è molto flessibile. Vi rientrano le più svariate forme d'investimento come polizze assicurative, titoli, fondi, conti di risparmio – e l'acquisto della proprietà d'abitazioni. A differenza del pilastro 3a il pilastro 3b non offre alcun vantaggio fiscale aggiuntivo. Ci sono tuttavia vantaggi fiscali e legali che sono collegati alle rispettive forme d'investimento. La cosa migliore è avvalersi di una consulenza per trovare la variante ottimale per lei.

 

Ripartisca il suo prelievo in più tranche. In questo modo riduce la progressione fiscale. E paga complessivamente meno tasse. Per l'acquisto, la ristrutturazione e l'ammortamento di una proprietà d'abitazione ad uso proprio può effettuare un prelievo parziale ogni cinque anni. Nel caso del secondo pilastro fino a un mese prima del pensionamento, dai 50 anni però solo a un importo limitato. Nel caso del terzo pilastro fino a cinque anni prima dell'età di pensionamento ordinaria. In questo caso vanno considerati acquisti precedenti e periodi di attesa per il prelievo.


A cosa fare attenzione:

Secondo la regola empirica, la cosa migliore è occuparsi del prelievo scaglionato 15 anni prima del pensionamento previsto.

La consulenza di finanziamento risponde a importanti domande:      

  • Quali sono i mezzi propri ideali da utilizzare per il vostro immobile da sogno?
  • Quale oggetto immobiliare è più adatto ai vostri desideri e alla vostra situazione finanziaria?
  • Quale modello di finanziamento è più adatto per voi e l'immobile che desiderate
loading
×