Numerose giovani famiglie sognano un’abitazione propria. Al momento dell’acquisto della casa c’è una grossa difficoltà da superare: il 20% di capitale proprio. Vi mostriamo le possibilità di finanziamento disponibili per una vita in piena libertà di scelta nelle vostre quattro mura.

Per finanziare l’immobile dei vostri sogni vi occorre almeno il 20% di capitale proprio; infatti, può essere finanziato tramite un’ipoteca solo l’80% del prezzo d’acquisto. Qualora il prezzo d’acquisto dell’immobile desiderato sia di un milione di franchi, il capitale proprio da apportare sarebbe di 200 000 franchi: una somma non esattamente esigua per le giovani famiglie e coppie.

Come è possibile mettere da parte capitale proprio? Il capitale proprio può provenire, ad esempio, dall’avere su un conto bancario o dai profitti da titoli. Spesso però questi importi non sono sufficienti all’acquisto di un immobile. È quindi bene sapere che esistono anche altre possibilità di finanziamento. Ad esempio utilizzare l’avere del secondo e del terzo pilastro oppure ottenere un acconto della quota ereditaria.

Cassa pensioni e previdenza privata

Due le possibilità, se per accumulare capitale proprio attingete alla cassa pensioni: prelievo anticipato o costituzione in pegno. Per l’acquisto di un immobile possono essere utilizzati anche fondi del pilastro 3a. Qui vigono più o meno le stesse regole proprie al secondo pilastro.

  • Prelievo anticipato: L’importo della somma che potete prelevare anticipatamente figura nel certificato della cassa pensioni. Lo svantaggio è che si riduce il vostro capitale di vecchiaia. Inoltre, di regola, le casse riducono le prestazioni in caso di decesso e d’invalidità. Potete evitare le riduzioni tramite una copertura privata dei rischi. Dal 2012 banche e assicurazioni richiedono, inoltre, che il 10% di capitale proprio non provenga dalla previdenza per la vecchiaia professionale.
  • Costituzione in pegno: Se costituite in pegno il vostro avere della cassa pensioni o i vostri fondi previdenziali del pilastro 3a, la copertura assicurativa e il capitale di vecchiaia permangono e potete impiegarli come garanzia pignoratizia per un’ipoteca più elevata. Tuttavia ne risulterà un maggiore onere degli interessi a vostro carico.

Suggerimento: È consigliabile la costituzione in pegno che vi permetterà di fruire di una buona previdenza anche nella terza età. Al contrario, il prelievo anticipato può mettere in serio pericolo la vostra previdenza per la vecchiaia, nel caso in cui, ad esempio, a seguito della perdita del posto di lavoro, foste costretti a vendere l’immobile a una somma inferiore rispetto al prezzo d’acquisto. Inoltre, in vecchiaia le prestazioni ridotte della cassa pensioni spesso non bastano per mantenere l’abitazione.

Acconto della quota ereditaria e prestito privato

Un’ulteriore possibilità per disporre del capitale proprio necessario è l’acconto della quota ereditaria, ossia il lascito di un determinato importo a vostro favore da parte dei vostri genitori quando sono ancora in vita. La legge prevede che, al momento della divisione ereditaria, si dovrà procedere al computo dell’acconto (obbligo di collazione).

Occorre osservare i seguenti punti:

  • I genitori dovrebbero fissare per iscritto, se e in quale misura far computare l’acconto della quota ereditaria.
  • La porzione legittima degli altri eredi non dev’essere compromessa.
  • Informate i vostri fratelli e sorelle in merito all’acconto della quota ereditaria al fine di evitare controversie.

In luogo dell’acconto della quota ereditaria, i genitori o qualcuno della cerchia di conoscenti può anche concedervi un prestito. Questo denaro viene, di regola, accettato quale capitale proprio dagli istituti finanziari. Per il prestito sarebbe in ogni caso opportuno allestire un contratto che fissi durata, interessi, termine di disdetta e scadenza degli interessi e che va fatto esaminare da un notaio o un avvocato.

Vista la complessità della tematica, vi raccomandiamo di avvalervi di una consulenza. Un esperto di Swiss Life può analizzare assieme a voi la vostra situazione finanziaria e fornirvi preziosi consigli sul tema «finanziamento di una casa di proprietà» affinché possiate guardare al vostro futuro finanziario con tranquillità.

Ihre eigenen vier Wände

Weitere Informationen zur Finanzierung Ihres Wohneigentums stehen Ihnen zur Verfügung.

Altri articoli interessanti

Guida

Risparmiare sulle imposte con il terzo pilastro: ecco come fare!

Per saperne di più

Guida

Faccio fruttare il mio denaro: i dieci migliori consigli in tema d’investimento

Per saperne di più

Impegno

Il Lotto ha un nuovo milionario: io!

Per saperne di più