Torna a 2013

Swiss Life realizza una crescita redditizia in tutti i mercati; nel primo semestre 2013 l'utile netto operativo rettificato aumenta del 16% a 639 milioni di franchi

14.08.2013

  • Nei primi sei mesi dell'anno il gruppo Swiss Life ha incassato 10,4 miliardi di franchi di premi, per una crescita del 6%, in valuta locale, rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente.
  • Nello stesso periodo i proventi per commissioni e spese sono aumentati del 5%, passando a 551 milioni di franchi.
  • L’utile netto operativo rettificato è migliorato del 16%, situandosi a 639 milioni di franchi (senza rettifica dei fattori speciali: 688 milioni di franchi), a seguito di ulteriori progressi operativi e della crescita redditizia in tutte le unità di mercato.
  • L'utile netto ammonta a 472 milioni di franchi, per una crescita del 29% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente.
  • Nel primo semestre Swiss Life ha realizzato, in un contesto difficile, un rendimento d'investimento netto non annualizzato del 2,4% (anno precedente: 2,7%).
  • Il coefficiente di solvibilità del gruppo, sullo sfondo dell'aumento dei tassi d'interesse, a fine giugno 2013 è sceso al 205% (fine 2012: 239%). Senza le plusvalenze e le minusvalenze non realizzate su obbligazioni, il coefficiente di solvibilità è aumentato leggermente di 2 punti percentuali, posizionandosi al 188% rispetto a fine 2012.

"Nel primo semestre 2013 Swiss Life ha ulteriormente aumentato, in tutte le unità di mercato, il suo impatto operativo", afferma Bruno Pfister, CEO del gruppo Swiss Life. "Grazie a una rigorosa gestione dei margini e a un ulteriore miglioramento del mix di prodotti abbiamo aumentato, dall'1,4% di fine esercizio 2012 al 2,0% del primo semestre 2013, il margine degli affari nuovi. Tutte le unità di mercato registrano un’espansione sia a livello di premi incassati che di contributo al risultato del gruppo. Il rendimento d'investimento netto del 2,4% mostra, una volta di più, la resistenza e la qualità del nostro portafoglio d'investimento e ci consente di rafforzare ulteriormente le riserve tecniche."

Crescita redditizia in tutte le unità di mercato

Nel primo semestre 2013 i premi incassati di Swiss Life sono incrementati, in valuta locale, del 6% a 10,4 miliardi di franchi rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. Tutte le unità di mercato hanno contribuito a questa crescita. Sul mercato d’origine Svizzera Swiss Life ha registrato un’espansione del 5%, situandosi a 5,9 miliardi di franchi (anno precedente: 5,6 miliardi di franchi). Hanno determinato questo aumento gli affari legati alla previdenza professionale (+8%). In Francia il volume dei premi in valuta locale è lievitato dell'8% a 2,3 miliardi di franchi (anno precedente: 2,1 miliardi di franchi). Questa evoluzione positiva è dovuta al ramo vita, che ha registrato un incremento del 16%. Inoltre la quota di contratti vincolati a partecipazioni è passata dal 25% al 36% in questo ramo. In Germania i premi ammontano a 0,9 miliardi di franchi (+4% in valuta locale). Questa espansione è dovuta in particolare all’assicurazione contro l’invalidità professionale, all’assicurazione contro la non autosufficienza e a prodotti moderni. Nel primo semestre 2013 i premi incassati dall'unità di mercato International sono aumentati del 7%, posizionandosi a 1,3 miliardi di franchi. Swiss Life Asset Managers ha ulteriormente ampliato gli affari con i clienti esterni registrando, nel primo semestre 2013, afflussi di capitali netti pari a 2,3 miliardi di franchi e portando le attività in gestione di clienti esterni a 24,1 miliardi di franchi. Nell'insieme il gruppo Swiss Life nel primo semestre 2013 ha realizzato proventi per commissioni e spese dell'ordine di 551 milioni di franchi (anno precedente: 524 milioni di franchi). Questo risultato è dovuto, fra l'altro, all'incremento dei proventi di Swiss Life Asset Managers e alla crescita nel settore dei contratti vincolati a partecipazioni.

Aumento dell'utile netto operativo – fattori speciali positivi

Swiss Life nel primo semestre 2013 ha aumentato del 16% a 639 milioni di franchi l'utile netto operativo al netto di fattori straordinari e dei corsi di conversione (anno precedente: 553 milioni di franchi). Senza considerare i fattori straordinari legati al cambiamento delle norme contabili (IFRS 13) pari a 60 milioni di franchi e ai costi di ristrutturazione di 11 milioni di franchi, l’utile netto operativo ammonta a 688 milioni di franchi. Nel contempo l’utile netto è salito del 29%, passando da 365 milioni di franchi a 472 milioni di franchi (rettificato: 433 milioni di franchi). Swiss Life in Svizzera ha conseguito un risultato di settore di 472 milioni di franchi (anno precedente: 355 milioni di franchi) a cui hanno contribuito un buon risultato d'investimento nonché il miglioramento del risultato dei rischi e dei costi. Anche Swiss Life in Francia ha fornito un maggiore apporto al risultato. L’ottimo risultato finanziario e il miglioramento del combined ratio negli affari malattia nonché assicurazioni cose e responsabilità civile hanno fatto registrare un aumento del risultato di settore nella misura di 93 milioni di franchi, pari quindi al 14% (anno precedente: 82 milioni di franchi). Swiss Life in Germania ha aumentato il risultato di settore, passando da 41 milioni di franchi a 50 milioni di franchi. L'unità di mercato International ha realizzato un risultato di settore pari a 8 milioni di franchi (anno precedente: -2 milioni di franchi). Swiss Life Asset Managers ha aumentato del 16% a 71 milioni di franchi il risultato di settore a seguito dell’incremento dei proventi per commissioni e spese (anno precedente: 61 milioni di franchi).

Solido rendimento d'investimento netto

Il portafoglio d’investimento di Swiss Life ha dato, una volta di più, prova di resistenza. Il solido rendimento d'investimento diretto non annualizzato dell'1,7% (anno precedente: 1,8%) nonché ulteriori risultati e rivalutazioni nel portafoglio d'investimento hanno determinato un rendimento d’investimento netto non annualizzato del 2,4% (anno precedente: 2,7%). Sullo sfondo di una situazione difficile sul mercato, ciò rappresenta un'eccellente performance. A seguito dell'aumento dei tassi d’interesse, il capitale proprio attribuibile agli azionisti si è ridotto del 14% a 8,8 miliardi di franchi; la solvibilità del gruppo, di conseguenza, è scesa dal 239% di fine 2012 al 205% del primo semestre 2013. Al netto delle plusvalenze e delle minusvalenze non realizzate su obbligazioni, la quota di solvibilità è aumentata leggermente di 2 punti percentuali, posizionandosi al 188% (fine 2012: 186%). In base al modello Swiss Solvency Test interno, parzialmente approvato da FINMA, Swiss Life si colloca in zona verde.

Aumento del margine degli affari nuovi – "Swiss Life 2015" sulla buona rotta

Swiss Life è sulla buona rotta nella concretizzazione del programma "Swiss Life 2015". A seguito dell'ulteriore miglioramento del mix di prodotti, il margine degli affari nuovi è incrementato al 2% (fine 2012: 1,4%). Su tutti i mercati il valore degli affari nuovi è cresciuto, passando, a livello di gruppo, da 59 milioni di franchi a 141 milioni di franchi rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. Grazie alla severa disciplina dei costi nell'ambito di "Swiss Life 2015", i costi operativi si sono mantenuti stabili nonostante gli investimenti effettuati nei programmi di crescita. Le quote di efficienza, dal canto loro, hanno registrato un miglioramento in tutte le unità di mercato. Bruno Pfister afferma: "Siamo molto soddisfatti con il lancio del programma. I passi avanti realizzati ci permettono di operare in modo flessibile su uno sfondo di mercato che permane difficile."

Ulteriori informazioni sul bilancio semestrale e sulle conferenze odierne al sito www.swisslife.com

>> Presentazione per i media Risultati semestrali 2013 (tedesco)

>> Info Kit Risultati semestrali 2013

Informazioni

Media Relations

Telefono +41 43 284 77 77

media.relations@swisslife.ch

Investor Relations

Telefono +41 43 284 52 76

investor.relations@swisslife.ch

www.swisslife.com

Ulteriori informazioni

Trovate tutti i comunicati stampa all'indirizzo swisslife.ch/comunicatistampa

Swiss Life

Il gruppo Swiss Life è un primario offerente di soluzioni previdenziali e finanziarie globali a livello europeo. Nei mercati principali Svizzera, Francia e Germania, Swiss Life, tramite i propri agenti nonché vari partner di vendita (broker e banche), offre alla sua clientela privata e aziendale una consulenza completa e individuale e un'ampia gamma di prodotti propri e di partner.

I consulenti di Swiss Life Select, tecis, HORBACH, Proventus e Chase de Vere selezionano sul mercato i prodotti adeguati per i clienti, secondo l'approccio Best Select. Swiss Life Asset Managers offre a investitori istituzionali e privati accesso a soluzioni d'investimento e di gestione patrimoniale. Swiss Life assiste sia gruppi multinazionali, con soluzioni di previdenza a favore del personale, sia clienti privati benestanti, con prodotti di previdenza strutturati.

La Swiss Life Holding SA, con sede a Zurigo, trae le sue origini dalla Società svizzera di Assicurazioni generali sulla vita dell'uomo fondata nel 1857. L'azione della Swiss Life Holding SA è quotata allo SIX Swiss Exchange (SLHN). Il gruppo Swiss Life dà lavoro a circa 7000 fra collaboratrici e collaboratori e conta circa 4500 consulenti finanziari titolari di licenza.


 

Swiss Life in 3 minuti (video)

 

Cautionary statement regarding forward-looking information

This publication contains specific forward-looking statements, e.g. statements including terms like “believe”, “assume”, “expect” or similar expressions. Such forward-looking statements, by their nature, are subject to known and unknown risks, uncertainties and other important factors. These may result in a substantial divergence between the actual results, developments and expectations of Swiss Life and those explicitly or implicitly described in these forward-looking statements. Given these uncertainties, the reader is reminded that these statements are merely projections and should not be overvalued. Neither Swiss Life nor its Members of the Board of Directors, executive managers, managers, employees or external advisors nor any other person associated with Swiss Life or with any other relationship to the company makes any express or implied representation or warranty as to the correctness or completeness of the information contained in this publication. Swiss Life and the abovementioned persons shall not be liable under any circumstances for any direct or indirect loss resulting from the use of this information. Furthermore, Swiss Life undertakes no obligation to publicly update or change any of these forward-looking statements, or to adjust them to reflect new information, future events, developments or similar.