Torna a 2015

Crescita redditizia per Swiss Life, che aumenta i premi incassati del 7% a 19,1 miliardi di franchi e l'utile netto del 4% a 818 milioni di franchi

27.02.2015

  • Swiss Life trae un bilancio molto positivo per l'esercizio 2014: forte della solidità del suo modello commerciale, il gruppo ha infatti registrato una crescita redditizia nonostante l'avverso contesto di bassi tassi d'interesse.
  • Swiss Life ha incrementato i premi incassati in valuta locale del 7%, portandoli a 19,1 miliardi di franchi. Gran parte del risultato è dovuto al mercato svizzero, dove i premi sono saliti dell'11% collocandosi a 10,0 miliardi di franchi.
  • Il gruppo ha conseguito risultati positivi anche a livello di proventi per commissioni e spese che, in valuta locale, sono aumentati del 15% a 1,3 miliardi di franchi. Al risultato hanno contribuito tutte le unità di affari.
  • Con 818 milioni di franchi, l'utile netto ha conosciuto un aumento del 4% rispetto all'anno precedente (anno precedente: 784 milioni di franchi), mentre l'utile netto operativo rettificato si è attestato a 1,2 miliardi di franchi (+4%).
  • Nonostante bassi tassi d'interesse, Swiss Life ha nuovamente conseguito un solido rendimento d'investimento netto pari al 3,8% (anno precedente: 3,9%).
  • Le attività in gestione sono aumentate complessivamente del 18%, portandosi a 183 miliardi di franchi, di cui 33,7 miliardi di franchi sono stati realizzati dal settore degli investimenti con clienti esterni. In questo settore, Swiss Life ha conseguito un afflusso di nuovi capitali netti di 4,5 miliardi di franchi.
  • Swiss Life è sulla buona rotta nella concretizzazione del suo programma "Swiss Life 2015". Gran parte degli obiettivi prefissati è stata raggiunta già a fine 2014.
  • Il rendimento del patrimonio netto rettificato ammonta al 9,6% (anno precedente: 10%).
  • Il margine degli affari si colloca all'1,8% (anno precedente: 2,2%) e il valore degli affari nuovi è pari a 255 milioni di franchi (anno precedente: 289 milioni di franchi).
  • ll capitale proprio attribuibile agli azionisti è incrementato a 12,8 miliardi di franchi, ciò che corrisponde a un aumento del 43% rispetto all'anno precedente. La solvibilità del gruppo ammontava al 269% a fine 2014 (anno precedente: 210%).
  • Il consiglio d'amministrazione propone all'assemblea generale di procedere a un aumento del dividendo del 18%, ovvero dai 5.50 franchi dell'anno precedente a 6.50 franchi per azione.

"Sono molto soddisfatto della nostra performance nel 2014: siamo, infatti, riusciti a incrementare i premi, l'utile e i proventi per commissioni e spese, mantenendo sotto controllo i costi", afferma Patrick Frost, CEO del gruppo Swiss Life. "Beneficiamo delle basi ideali poste anni fa. Da allora, grazie alla solidità del nostro modello commerciale, abbiamo ampliato costantemente la nostra posizione sul mercato. Pertanto, nemmeno l'abbandono del cambio minimo rispetto all'euro nell'esercizio in corso ci impedirà di raggiungere i nostri obiettivi previsti per il 2015."

Swiss Life amplia la sua posizione sul mercato

Nel 2014, Swiss Life ha conseguito una crescita redditizia maggiore rispetto al mercato. Il volume dei premi è aumentato a 19,1 miliardi di franchi (anno precedente: 18,0 miliardi di franchi), per una crescita del 7% in valuta locale rispetto all'anno precedente. Il gruppo ha registrato uno sviluppo altrettanto positivo anche a livello di proventi per commissioni e spese che, in valuta locale, sono saliti del 15% a 1,3 miliardi di franchi.

Ha agito da stimolo fondamentale alla crescita il mercato svizzero, dove il volume dei premi ha segnato un aumento complessivo dell'11%, portandosi da 9,0 miliardi di franchi a 10,0 miliardi di franchi. In particolare nel settore della clientela aziendale la forte domanda di assicurazione completa nel secondo pilastro, proveniente dalle PMI, è rimasta immutata. Infatti, mentre in questo campo d'attività il mercato è salito solo nella misura dell'1%, Swiss Life ha registrato una crescita dell'11%. Nel settore della clientela privata i premi sono lievitati del 12%. Al contempo, nel mercato svizzero Swiss Life ha incrementato i proventi per commissioni e spese del 10% a 182 milioni di franchi. Swiss Life si è mantenuta su solidi binari di crescita anche in Francia, dove i premi sono saliti del 10% a 4,2 miliardi di euro, mentre i proventi per commissioni e spese sono aumentati dell'11% a 223 milioni di euro. In Germania la decisa focalizzazione sugli affari redditizi ha determinato un calo dei premi nella misura del 5% a 1,3 miliardi di euro. Tuttavia, Swiss Life in Germania ha maturato una forte crescita, pari al 12%, dei proventi per commissioni e spese (349 milioni di euro). Swiss Life International ha registrato in valuta locale un calo dei premi del 6% a 2,5 miliardi di franchi, mentre ha aumentato i proventi per commissioni e spese nella misura del 4%, portandoli a 240 milioni di franchi.

Nel settore dei clienti esterni, Swiss Life Asset Managers ha conseguito un afflusso organico di nuovi capitali netti pari a 4,5 miliardi di franchi. Le attività in gestione di clienti esterni ammontano, pertanto, a 33,7 miliardi di franchi (+22%). Unitamente agli investimenti delle società d'assicurazione di Swiss Life (149,3 miliardi di franchi), le attività in gestione di Swiss Life Asset Managers a fine 2014 ammontavano complessivamente a 183,0 miliardi di franchi, per un 18% in più rispetto all'anno precedente. Di questo importo, 32,5 miliardi di franchi sono investiti in immobili. Swiss Life, in veste di amministratrice, gestisce inoltre complessivamente 31,5 miliardi di franchi in beni immobili: 16,7 miliardi di franchi provengono da Livit e 14,8 miliardi di franchi da Corpus Sireo, un gruppo aziendale rilevato da Swiss Life il 1° ottobre 2014. Pertanto, a fine 2014 risultava un totale di 63,9 miliardi di franchi in immobili gestiti.

Nuovo solido rendimento d'investimento netto per Swiss Life

Rispetto al 2013, Swiss Life presenta un utile netto operativo rettificato pari a 1182 milioni di franchi, per un incremento del 4%. L'aumento dell'utile è riconducibile alla Francia, a Swiss Life Asset Managers e a International. L'utile netto è stato portato da 784 milioni di franchi a 818 milioni di franchi (+4%). L'aumento dell'utile è stato conseguito nonostante un rafforzamento delle riserve tecniche nella misura di 1,2 miliardi di franchi.

Nel 2014, Swiss Life Asset Managers ha maturato proventi diretti da investimenti pari a 4,5 miliardi di franchi, ciò che corrisponde a un incremento del 4% rispetto all'anno precedente. I proventi netti derivanti da investimenti sono lievitati di quasi 200 milioni di franchi a 5,1 miliardi di franchi. Ne è risultato un rendimento d'investimento netto del 3,8% (anno precedente: 3,9%).

Swiss Life Svizzera ha confermato la propria elevata capacità di rendimento dell'anno precedente nella misura di 657 milioni di franchi (-8%). Dai cambiamenti delle norme nel rendiconto (IFRS 13) nell'anno precedente è risultato un effetto positivo nella misura di 60 milioni di franchi. Rettificato di questo fattore straordinario, il risultato si sarebbe attestato ai livelli dell'anno precedente. In Francia è risultato un aumento dell'utile del 13% a 178 milioni di euro. Con 76 milioni di euro, Swiss Life Germania ha maturato un risultato praticamente immutato rispetto all'anno precedente (-2%). Swiss Life International ha conseguitorisultati significativi, più che raddoppiando il risultato di settore rispetto all'anno precedente, da 16 milioni di franchi a 34 milioni di franchi. Anche il risultato di Swiss Life Asset Managers ha conosciuto uno sviluppo positivo, aumentando del 13% a 188 milioni di franchi (anno precedente: 166 milioni di franchi), di cui 14 milioni di franchi provengono da Corpus Sireo.

Già raggiunta la maggior parte degli obiettivi prefissati di "Swiss Life 2015"

Anche nel secondo anno della concretizzazione della strategia aziendale "Swiss Life 2015" il gruppo ha compiuto progressi operativi. In complesso, l'efficienza è stata migliorata in tutti i settori di affari. L'aumento dei costi nella misura dell'1% è in primo luogo riconducibile alle iniziative volte a incentivare la crescita presso Swiss Life Asset Managers. Le quote di efficienza sono, per contro, ulteriormente migliorate in tutte le unità assicurative. In complesso, Swiss Life ha ridotto di 160 milioni di franchi i costi, raggiungendo un anno prima del previsto gli obiettivi di risparmio dei costi 2015, ossia tra i 130 milioni e i 160 milioni di franchi. A seguito della situazione degli interessi, il margine degli affari nuovi è sceso dal 2,2% all'1,8%; ciononostante esso rimane superiore alla percentuale prefissata dell'1,5%. Nel 2014, il valore degli affari nuovi ammontava a 255 milioni di franchi (anno precedente: 289 milioni di franchi). Nello scorso esercizio il gruppo ha realizzato un rendimento del patrimonio netto rettificato pari al 9,6% (anno precedente: 10,0%). Il patrimonio netto attribuibile agli azionisti è aumentato da 8,9 miliardi di franchi a 12,8 miliardi di franchi (+43%). Nel medesimo periodo, la solvibilità del gruppo è passata dal 210% al 269%.

Aumento del dividendo a 6.50 franchi – 25 novembre 2015: Giornata degli investitori

In occasione dell'assemblea generale del 27 aprile 2015, il consiglio d'amministrazione proporrà agli azionisti un aumento del dividendo (sotto forma di distribuzione, esente dall'imposta preventiva, derivante dalla riserva da apporti di capitale) dai 5.50 franchi dell'anno precedente a 6.50 franchi per azione (+18%). Tutti i membri del consiglio d'amministrazione si ricandidano.

In occasione della Giornata degli investitori del 25 novembre 2015, Swiss Life presenterà i propri obiettivi che subentreranno al programma "Swiss Life 2015".

Informazioni

Media Relations

Telefono +41 43 284 77 77

media.relations@swisslife.ch

Investor Relations

Telefono +41 43 284 52 76

investor.relations@swisslife.ch

www.swisslife.com

Ulteriori informazioni

Trovate tutti i comunicati stampa all'indirizzo swisslife.ch/comunicatistampa

Swiss Life

Il gruppo Swiss Life è un primario offerente di soluzioni previdenziali e finanziarie globali a livello europeo. Nei mercati principali Svizzera, Francia e Germania, Swiss Life, tramite i propri agenti nonché vari partner di vendita (broker e banche), offre alla sua clientela privata e aziendale una consulenza completa e individuale e un'ampia gamma di prodotti propri e di partner.

I consulenti di Swiss Life Select, tecis, Horbach, Proventus e Chase de Vere selezionano sul mercato i prodotti adeguati per i clienti, secondo l'approccio Best Select. Swiss Life Asset Managers offre a investitori istituzionali e privati accesso a soluzioni d'investimento e di gestione patrimoniale. Swiss Life assiste sia gruppi multinazionali, con soluzioni di previdenza a favore del personale, sia clienti privati benestanti, con prodotti di previdenza strutturati.

La Swiss Life Holding SA, con sede a Zurigo, trae le sue origini dalla Società svizzera di Assicurazioni generali sulla vita dell'uomo fondata nel 1857. L'azione della Swiss Life Holding SA è quotata allo SIX Swiss Exchange (SLHN). Fanno parte del gruppo Swiss Life anche le due controllate Livit e Corpus Sireo. Il gruppo dà lavoro a circa 7500 fra collaboratrici e collaboratori e a circa 4500 consulenti finanziari titolari di licenza.


Swiss Life in 3 minuti (video)

Cautionary statement regarding forward-looking information

This publication contains specific forward-looking statements, e.g. statements including terms like “believe”, “assume”, “expect” or similar expressions. Such forward-looking statements, by their nature, are subject to known and unknown risks, uncertainties and other important factors. These may result in a substantial divergence between the actual results, developments and expectations of Swiss Life and those explicitly or implicitly described in these forward-looking statements. Given these uncertainties, the reader is reminded that these statements are merely projections and should not be overvalued. Neither Swiss Life nor its Members of the Board of Directors, executive managers, managers, employees or external advisors nor any other person associated with Swiss Life or with any other relationship to the company makes any express or implied representation or warranty as to the correctness or completeness of the information contained in this publication. Swiss Life and the abovementioned persons shall not be liable under any circumstances for any direct or indirect loss resulting from the use of this information. Furthermore, Swiss Life undertakes no obligation to publicly update or change any of these forward-looking statements, or to adjust them to reflect new information, future events, developments or similar.