Improvvisamente un sorriso diventa la cosa più importante al mondo. La vita di tutti i giorni fa capriole. Il cuore batte più in fretta. Tutto questo entusiasmo non vi deve far dimenticare di provvedere ad assicurare opportunamente i vostri figli. Vi mostriamo quali assicurazioni sono necessarie per il bebè al fine di gettare presto le basi per una vita in piena libertà di scelta.

Non tutte le seguenti assicurazioni sono obbligatorie, ma comunque opportune. Vi forniamo una panoramica di come si presenta la cassa malati per i vostri figli e perché le famiglie dovrebbero esaminare più da vicino anche l’assicurazione vita, mobilia domestica e responsabilità civile privata.

Assicurazione contro le malattie per neonati (obbligatoria)

Anche i più piccoli hanno bisogno di una cassa malati obbligatoria (assicurazione di base). In fin dei conti sin da piccoli dovrete sottoporli a esami preventivi e vaccinazioni che saranno coperti dall’assicurazione di base.

Cosa occorre osservare: Un bebè non deve essere obbligatoriamente notificato al fornitore di assicurazioni della madre. Potete decidere liberamente quale cassa malati è quella giusta per vostro figlio. Entro tre mesi dalla nascita dovete stipulare un’assicurazione contro le malattie per il vostro bebè. In caso di mancato rispetto di tale termine, dovrete farvi carico di tutte le spese sostenute fino alla data della notifica.

Assicurazioni complementari della cassa malati per i neonati

Non solo gli adulti, ma anche i neonati beneficiano di una copertura assicurativa supplementare grazie alle assicurazioni complementari. Tuttavia, l’ammissione può essere rifiutata anche per i bambini. Diversamente dall’assicurazione di base, le casse malati possono rifiutare le assicurazioni complementari. Se, ad esempio, il vostro bambino ha una malattia dalla nascita, l’ammissione potrebbe essere impossibile. Se, invece, il vostro bebè è affiliato alla cassa malati già prima della nascita, la cassa malati deve concedere la copertura assicurativa. Senza esame dello stato di salute.

Cosa occorre osservare: Informatevi già prima della nascita sulle assicurazioni complementari importanti per voi e il vostro bebè. Stipulatele già prima della nascita per evitare problemi al momento dell’ammissione all’assicurazione.

Copertura in caso d’invalidità

Per i propri figli ci si augura solo il meglio. In primo luogo: la salute! Purtroppo anche i bambini possono ammalarsi gravemente o essere coinvolti in un infortunio. Nei bambini e negli adolescenti la causa dell’invalidità è spesso l’infermità congenita, ovvero disturbi della salute già presenti al momento della nascita.
Potete assicurare un capitale d’invalidità per vostro figlio, tramite un’assicurazione complementare della cassa malati, ma anche sotto forma di polizza di rischio presso un assicuratore. Il denaro agevola voi e vostro figlio, ad esempio per la ristrutturazione dell’appartamento che non viene finanziata dall’AI (assicurazione per l'invalidità).
Si può anche stipulare una rendita in caso d'incapacità di guadagno. Se vostra figlia o vostro figlio in futuro non dovesse esercitare o esercitare solo in parte un'attività lucrativa, verrebbe versata una rendita.

Cosa occorre osservare: Se optate per un’assicurazione di rischio per vostro figlio, assicuratevi che non sia coperto solo l’infortunio, ma anche il rischio, molto più frequente, di malattia.

A questo dovreste pensare anche come famiglia:

Stipulare un’assicurazione sulla vita

Un’assicurazione sulla vita è particolarmente adatta alle famiglie con bambini, che desiderano essere assicurate in caso di malattia o decesso. Quando si conclude un’assicurazione, è possibile assicurare i costi fissi come gli interessi ipotecari o l’affitto o il mantenimento della famiglia. Anche per le famiglie monoparentali è opportuno pensare alla sicurezza finanziaria per il futuro grazie a un dettagliato piano di risparmio previdenziale.

Se nell’assicurazione sulla vita designate come beneficiari i vostri figli, questi riceveranno, ad esempio, il capitale di risparmio quando raggiungeranno la maggiore età. Il vantaggio rispetto al conto bancario: grazie all’esonero dal pagamento dei premi, i premi continuano a essere versati in caso d’incapacità di guadagno. E anche in caso di decesso vostro figlio riceve una liquidazione in capitale. Se il conto di risparmio o il piano di risparmio in fondi d’investimento è a nome di vostro figlio, a partire dai 18 anni esso può disporne autonomamente. La somma derivante da una polizza viene versata alla data stabilita dal contratto.

Troverete informazioni più dettagliate sull’argomento nel nostro interessante articolo sul blog “Assicurazione sulla vita. Quando è opportuno averne una?”

Adeguare l’assicurazione mobilia domestica

L’assicurazione mobilia domestica copre i danni alla mobilia domestica se questi sono stati causati da incendio, acque o furto con scasso. L’assicurazione mobilia domestica in Svizzera non è obbligatoria, ma desideriamo comunque consigliarvela. Già prima della nascita del vostro bambino dovete fare molti costosi nuovi acquisti, come mobili per la camera dei bambini, passeggini o vestiti. Non lo vogliamo, ma in caso di un incendio, di danni provocati dalle acque o dal furto con scasso, senza copertura assicurativa può costare caro.

Cosa occorre osservare: Se mamma e papà hanno già un’assicurazione mobilia domestica, dovreste assolutamente adeguare la somma assicurata. In fin dei conti il valore è aumentato a seguito dei nuovi acquisti per i vostri figli. Se la somma assicurata è inferiore al valore effettivo della mobilia domestica, si parla di una sottoassicurazione. In caso di sinistro quest’ultima ha conseguenze spiacevoli per il contraente: di regola la prestazione viene ridotta nella misura in cui sussiste una sottoassicurazione.

Concludere un’assicurazione di responsabilità civile privata

Se i vostri figli fanno un avventuroso giro d’esplorazione, può capitare qualcosa di brutto. L’assicurazione di responsabilità civile privata risponde eventualmente dei danni arrecati a voi o al vostro bebè da oggetti di terzi.

Cosa occorre osservare: In Svizzera l’assicurazione di responsabilità civile non è obbligatoria. È, tuttavia, molto consigliabile, proprio come l’assicurazione mobilia domestica. Del resto, volontariamente o meno, si è ritenuti responsabili se si arreca un danno a qualcuno.

Crediti fotografici: Unsplash, Isaac Quesada

Calcolatore part time

Desiderate godervi appieno il tempo con i vostri figli e ridurre il grado di occupazione? Verificate in modo semplice e veloce quali sarebbero le conseguenze del part time sul vostro bilancio e l’assistenza ai figli.

Altri siti interessanti

Guida

Quanto costa mantenere un figlio? I figli cambiano il budget familiare: ecco come

Per saperne di più

Guida

Part-time è sinonimo di lacuna previdenziale?

Per saperne di più

Guida

Affitto o acquisto: una semplice questione di gusti?

Per saperne di più