Risparmiare sulle imposte con il terzo pilastro. Ecco come fare!

Per le giovani famiglie spesso conta ogni centesimo. Vale quindi la pena tenere in considerazione ogni possibilità di risparmio. Con il terzo pilastro, oltre a risparmiare ogni anno sulle imposte, pensate alla previdenza della vostra famiglia.

Costi elevati per l'asilo nido dei bambini, l'appartamento e il mantenimento a fronte, nella maggior parte dei casi, di un unico reddito fisso. Le giovani famiglie sono spesso gravate da una forte pressione finanziaria e devono guardare con attenzione dove possono risparmiare. Contemporaneamente hanno la necessità di provvedere finanziariamente alla propria famiglia. Con il pilastro 3a è possibile fare altrettanto: risparmiare denaro e provvedere finanziariamente.

original

Il vostro potenziale individuale di risparmio dipende dall'entità del reddito. Calcolate immediatamente il vostro potenziale di risparmio con il calcolatore delle imposte.

Pilastro 3a – risparmiare sulle imposte in modo intelligente


L'aspetto pratico del pilastro 3a è il risparmio fiscale giacché i versamenti possono essere completamente decurtati dal reddito ai fini dell'imposta. A seconda del cantone, del reddito e dell'ammontare dell'importo versato è possibile risparmiare all'anno fino a 2 000 franchi e provvedere, al contempo, alla previdenza finanziaria per la propria famiglia. Un versamento è vantaggioso in ogni caso. Attualmente l'importo massimo del versamento nel pilastro 3a è di 6 768 franchi. Gli indipendenti senza cassa pensioni possono versare fino al 20% del reddito netto, comunque non più di 33 840 franchi all'anno.

Panoramica sulla riduzione fiscale:

  • È possibile detrarre il versamento nel pilastro 3a dal reddito imponibile.

  • L'avere 3a, compresi i proventi, non è assoggettato all'imposizione fino al pensionamento.

  • Al momento del versamento, il capitale 3a viene separato dal rimanente reddito ed è tassato a un'aliquota inferiore.

Scegliere la soluzione giusta

Per quanto riguarda il pilastro 3a, esistono diverse possibilità di investire il proprio denaro. A seconda della vostra propensione al rischio e di quali sono i vostri obiettivi, è possibile scegliere una delle seguenti offerte.

  • Conto 3a: sul vostro avere sarà pagato un interesse leggermente superiore rispetto a quello dei conti di risparmio.

  • Conto 3a legato a fondi d'investimento: nel caso di forme di risparmio legate a fondi d'investimento, potrete beneficiare di opportunità di rendimento maggiori, dovendo però al contempo sostenere il rischio di investimento.

  • Polizza di risparmio 3a con una remunerazione minima garantita: una parte del premio viene utilizzata per la copertura del rischio. Il resto viene remunerato a un interesse fisso e serve alla costituzione dell'avere di vecchiaia.

  • Polizza 3a legata a fondi d'investimento: la parte di risparmio del premio viene investita in fondi. L'ammontare versato alla scadenza dipende spesso dall'evoluzione dei fondi. Alcune polizze garantiscono anche un capitale minimo.
  • Assicurazione di rischio 3a: questa polizza serve esclusivamente a copertura dei rischi in caso di decesso o di incapacità di guadagno; non avviene alcun processo di risparmio.

Prima o poi sarà il momento e il versamento sarà prossimo. A questo punto anche lo Stato esige la sua parte sotto forma di imposte sull'avere 3a. Quanto più avete versato, maggiori saranno le imposte. Una soluzione contro la progressione è offerta dal pagamento scaglionato. Questa opportunità è data dal fatto che è possibile incassare gli averi 3a già nei cinque anni precedenti l'età di pensionamento AVS. Dato che un conto o una polizza 3a sono dovuti sempre come un tutt'uno, è opportuno sin dall'inizio provvedere all'apertura di diversi conti o polizze che dovranno essere versati in anni differenti.

Costruire una casa e risparmiare sulle tasse

Valore locativo proprio, ammortamento, spese di mantenimento – con l'abitazione propria è possibile risparmiare parecchio denaro. Dato che il valore locativo proprio è assoggettato ad imposta come reddito fittizio, l'effetto è dapprima preoccupante. In realtà tutto si relativizza al momento della detrazione degli interessi ipotecari e delle spese di mantenimento con la dichiarazione d'imposta.

  • Ammortamento indiretto: Molti proprietari di immobili scelgono, per la restituzione della seconda ipoteca, l'ammortamento indiretto e versano le rate annue sul pilastro 3a. Raggiunta l'età di pensionamento, l'intera somma relativa alla seconda ipoteca viene restituita con questo denaro in un'unica soluzione. Il debito ipotecario e l'onere degli interessi rimane invariato per tutto il periodo e di conseguenza anche la detrazione nella dichiarazione d'imposta. Inoltre è possibile detrarre dalle imposte la somma versata nel terzo pilastro.

  • Mantenimento con agevolazioni fiscali: I costi per i lavori di mantenimento sul proprio immobile possono essere detratti nella dichiarazione d'imposta. Se si crea un plusvalore (ad esempio se si sostituisce il linoleum con un parquet), questa parte di costi non è deducibile. Nella dichiarazione d'imposta avete la scelta di far valere i costi effettivi o di dichiarare un importo forfettario. Questi importi sono differenti a seconda del cantone; in genere vale però quanto esposto di seguito: se la proprietà ha più di dieci anni, l'importo forfettario ammonta al 10% del valore locativo proprio, se l'immobile ha più anni ammonta al 20%.

Suggerimenti:

  • Per i lavori di manutenzione al proprio immobile è possibile detrarre ogni anno un importo forfettario, anche quando l'importo effettivo impiegato è minore. Se doveste effettuare più lavori che, nel conteggio complessivo, superano l'importo forfettario, è meglio detrarre i costi effettivi.

  • Prestate attenzione affinché i costi di ristrutturazione non superino il reddito imponibile. Se, ad esempio, guadagnate 80 000 franchi all'anno, non potete dedurre 100 000 franchi per i lavori di ristrutturazione. Vi consigliamo quindi di ripartire i grossi lavori su due anni. In questo modo sarà possibile ridurre il reddito imponibile per due volte.  

Siamo lieti di mostrarvi ulteriori possibilità di risparmio fiscale. Fissate oggi stesso un appuntamento con una consulente o un consulente di Swiss Life.   

loading
×