Il matrimonio annuncia l’inizio di una nuova fase della vita. Aspetto importante: oltre a essere responsabili per la vostra persona, ora lo siete anche per la famiglia. La previdenza appropriata vi consente di guardare con tranquillità al futuro.

  • Mann-Frau-Familie.svg

    In Svizzera gli uomini si sposano in media a 32 anni, le donne a 29,9 anni.

  • Mann-Frau-Familie.svg

    Nel 55% delle coppie l’uomo lavora a tempo pieno e la donna part time.

  • Mann-Frau-Familie.svg

    3/4delle economie domestiche sono coppie sposate e hanno figli comuni.

Oltre a essere una straordinaria esperienza umana, creare una famiglia ha anche importanti ripercussioni finanziarie sulla vostra vita e sulla pianificazione. A maggior ragione se si preannuncia l’acquisto di un’abitazione propria comune. Proprio per questo è opportuno integrare, nella pianificazione, la copertura finanziaria in caso di necessità. Tra l’altro con la previdenza appropriata potrete beneficiare di importanti agevolazioni fiscali.

Sposarsi e fondare una famiglia: un progetto a lungo termine

Se entrambi i coniugi continuano a lavorare dopo il matrimonio, il reddito salariale aumenta. È, quindi, senz’altro raccomandabile prendere misure finalizzate all’ottimizzazione fiscale. Si consiglia, per esempio, di sfruttare il massimale del pilastro 3a. Anche l’acquisto nella cassa pensioni e di un’abitazione propria permettono di abbattere le imposte.

Famiglia significa responsabilità: anche, e soprattutto, a livello finanziario. Priorità va, quindi, data alla copertura di rischi come la perdita di guadagno in caso di lungodegenza, l’invalidità o il decesso. Se lavorate come dipendenti, alcune coperture sono automatiche:

  • dopo un infortunio l’assicurazione obbligatoria versa inizialmente un’indennità giornaliera e, in caso di incapacità lavorativa totale, l’80% del salario (limite massimo: 148 200 franchi). Se permane
    un’invalidità (parziale) entra in gioco l’AI: le rendite congiunte di AI e assicurazione contro gli infortuni sono in grado di coprire fino al 90% del guadagno assicurato. A questo si possono aggiungere le prestazioni della cassa pensioni. E in caso di decesso vengono versate prestazioni da AVS, assicurazione contro gli infortuni ed eventualmente cassa pensioni.
  • Se il dipendente è inabile a causa di una malattia, il datore di lavoro deve inizialmente continuare a versare il salario, ma per breve tempo: ad esempio nel terzo anno di servizio sono solo due mensilità. Se il datore di lavoro ha stipulato volontariamente un’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia, di norma questa copre per due anni l’80% dell’ultimo salario. Se permane un’invalidità, il dipendente percepisce una rendita AI e una rendita della cassa pensioni. In caso di decesso anche i suoi superstiti ricevono una rendita. La previdenza individuale permette di integrare prestazioni.


Quando si parla d’incapacità lavorativa, la maggior parte delle persone pensa agli infortuni, anche se l’invalidità molto più sovente è dovuta a malattia. Solo circa il 9% di tutti i beneficiari di rendita AI sono invalidi in seguito a infortunio. 

Che cosa succede se nel matrimonio uno dei coniugi si occupa principalmente della famiglia, ma ha anche un lavoro retribuito? Non dimenticate questo reddito nella vostra analisi previdenziale. Se viene a mancare potreste dover affrontare sensibili difficoltà, anche se il partner con il maggior reddito continua a guadagnare.  

  • Coniuge
    E se il coniuge non ha un lavoro retribuito? Anche in questo caso una grave malattia può causare notevoli difficoltà finanziarie alla famiglia: le persone non esercitanti un’attività lucrativa, infatti, non sono adeguatamente assicurate e percepiscono al massimo un’esigua rendita AI. Chi paga allora l’aiuto domestico ed eventualmente l’assistenza esterna ai figli?
  • Indipendenti
    La giovane madre o il giovane padre di famiglia che si mette in proprio in genere non ha mezzi finanziari disponibili. Proprio nella fase iniziale ogni franco risparmiato confluisce nella nuova ditta. Previdenza? Sì, certo, ma non ora, più avanti: così pensano molti in questa situazione.
    Ma non è saggio. Perché per gli indipendenti non c’è alcuna tutela previdenziale automatica; solo l’AVS / AI sono obbligatorie. E se non ci pensano di persona, gli indipendenti non hanno né assicurazione contro gli infortuni né secondo / terzo pilastro.

La nostra consulenza individuale è incentrata sulle otto seguenti tematiche:

  • Copertura d’incapacità di guadagno / decesso
  • Previdenza
  • Ottimizzazione fiscale (previdenza)
  • Assicurazioni di cose
  • Previdenza sanitaria
  • Abitazione propria / Ipoteche
  • Accumulo / Incremento del patrimonio
  • Pianificazione successoria

Fissate un colloquio di consulenza

Vi offriamo una consulenza personalizzata in base alle vostre esigenze: primo colloquio gratuito, analisi dettagliata e pianificazione su misura.

SL_Celebration_Diplomfeier_365

Analisi previdenziale e finanziaria

L’analisi previdenziale e finanziaria è oggetto di un primo colloquio che serve a chiarire la vostra specifica situazione finanziaria se fondate una famiglia. Per l’analisi ci occorrono informazioni sulla vostra situazione complessiva. In linea con le vostre esigenze e richieste analizziamo la vostra situazione finanziaria, presentando a voi e alla vostra famiglia diverse soluzioni per una copertura finanziaria sicura in ogni fase della vita. Naturalmente vi forniamo il nostro appoggio nella concretizzazione della soluzione scelta.

Temi importanti

Coprire i rischi

Tutelatevi finanziariamente dai rischi connessi a malattia, infortunio, necessità di cure o decesso. Con un’assicurazione di rischio.

Per saperne di più

Immobili e proprietà d’abitazioni

Che vogliate acquistare, ristrutturare o vendere la vostra abitazione, consideriamo la vostra proprietà d’abitazioni sempre anche come fulcro della vostra previdenza.

Per saperne di più
SL_Celebration_Diplomfeier_349

Ottenete di più dal vostro denaro 

Vi offriamo diverse soluzioni per costituire un patrimonio. Con o senza copertura assicurativa. 

Finanze sotto controllo

SL_Actuaries_PEO_11_SP1A9594_3c

Calcolatore delle imposte

Risparmiare sulle imposte e provvedere al futuro: servitevi del calcolatore delle imposte di Swiss Life e scoprite quanto potete risparmiare sulle imposte con il pilastro 3a. 

Partnerschaft

Calcolatore del budget

Con il calcolatore del budget di Swiss Life vi farete una panoramica sulle entrate e sulle uscite e scoprirete il vostro potenziale di risparmio.

Life Stories: il blog di Swiss Life

Guida

Matrimonio e previdenza: otto consigli in tema di finanze per gli sposini

Per saperne di più

Guida

Previdenza... Quando nasce un figlio

Per saperne di più

Guida

Al sicuro: quello che le coppie non sposate dovrebbero tenere presente in materia di previdenza

Per saperne di più

Fissate un colloquio di consulenza

Vi offriamo una consulenza personalizzata in base alle vostre esigenze: primo colloquio gratuito, analisi dettagliata e pianificazione su misura.